primopiano

Barano e N.C.C., assegnate cinque nuove autorizzazioni

Concluso il concorso voluto da Dionigi

Si è concluso a Barano il concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assegnazione delle cinque autorizzazioni all’esercizio di trasporto pubblico non di linea di tipo N.C.C. (noleggio con conducente) voluto con determinazione dal sindaco Dionigi Gaudioso. Anche se al momento ne sono state assegnate solo quattro, come riportato nell’avviso pubblicato dal responsabile del Settore II Iolanda Buono.

Come detto, una iniziativa sponsorizzata dal primo cittadino e la Giunta aveva approvato l’ampliamento del numero di licenze. Giustificando la decisione e il rilascio di cinque nuove licenze con la motivazione che «tale numero è stato determinato tenendo conto della domanda effettiva, nonché del rapporto tra il numero di taxi, noleggio con conducente e residenti, nonché ancora in considerazione dei flussi turistici e dei fattori che influenzano la domanda». Sebbene la Commissione Consultiva Comunale, nel suo parere, indicasse in undici il numero massimo per il rilascio di autorizzazioni N.C.C., ovvero quante ne risultavano già rilasciate. Ma si trattava di un parere non vincolante e il concorso si è svolto per assegnare le cinque nuove licenze.

Gli assegnatari risultano infatti: Mattera Giovanni (voto finale 31,20), Di Iorio Giorgio (30,50), Minervini Felice (30,20), Granito Angelo (30,10) e Buono Salvatore 29,70)

E’ stata anche pubblicata la graduatoria finale, che vede, dal sesto posto in poi:  Florio Francesco (29,50); 7 Mattera Giorgio (29,50); 8 Uliano Antonino (29,00); 9 Castagna Giovanni (28,30); 10 Mattera Antonio (26,20); 11 Castagna Crescenzo (24,50); 12 Russo Enzo (24,50); 13 Buono Giovan Giuseppe (23,50); 14 Carneglia Giuseppina (23,20).

Nel medesimo avviso viene anche specificato che «per i candidati arrivati a pari punteggio, non sono stati valutati gli eventuali titoli di preferenza, che saranno valutati all’occorrenza in seguito».

 

 

 

Tags

5 Comments

Click here to post a comment

  • Ma sull’isola non ci sono già troppi taxi, troppi NCC e troppi pulmini degli alberghi??
    Ma chist so’ sciem???

    • Sergio, sull’isola intera sì ma si parla di Barano che ha un territorio molto esteso ma non molto coperto da questi servizi. 16 licenza complessive non mi sembrano poi uno sproposito.

      • BRIGIDA queste licenze andranno a coprire il lavoro nel comune di ischia come già avviene con le licenze di Serrara Fontana o di altri comuni già sotto indagine della procura!!
        Chiacchiere e ndrallazzi,VOTI DI SCAMBIO!
        W L ITALIA!!!

  • Inarrestabile marcia per la polverizzazione delle categorie e par la distruzione dell’isola