primopiano

Appello a Matteo Salvini. Prima gli ischitani

Gaetano Di Meglio | Gentile Ministro Matteo Salvini,
così come si sta facendo carico della problematica dei Pastori Sardi abbandonati dal ministro competente, Luigi Di Maio, la prego di volersi prendere carico anche dell’emergenza Ischia.

Come lei sa bene, a breve, cesserà lo stato di emergenza e i numerosi sfollati del nostro terremoto si troveranno senza la possibilità di ricevere il contributo che lo stato gli riconosce sia per le autonome sistemazioni sia per l’assistenza in hotel.

Le evidenti incapacità mostrate dall’altra metà del governo italiano, quella che viene rappresentata dal Movimento Cinque Stelle, caro Ministro, non stanno provocando danni solo Nord, ma anche e soprattutto qui al Sud.

E’ chiamato un po’ a risolvere le grane che i suoi colleghi stanno racimolando un po’ dappertutto in Italia. L’ILVA in puglia, la TAV alle Alpi, passando per la Pernigotti fino al latte sardo, ci aggiunga anche l’emergenza ischitana.

Questo manipolo di personaggi con cui condivide il governo dell’Italia, hanno fin da subito preso in giro noi terremotati ischitani. Mesi fa, si dimenticarono di stanziare somme per il nostro terremoto. Dissero che le avrebbero inserite nella legge di Bilancio. Come ben sa, per noi Ischitani non c’è un centesimo, per il centro Italia, 360 milioni di euro.

Ministro, la prego, non ci costringa a rimpiangere l’ex premier Gentiloni.

Ministro non sto qui ad elencarle tutte le altre cose che non vanno ma mi preme solo segnalarle una bomba che scoppierà a breve. Il 21 febbraio cesserà lo Stato di Emergenza e per gli sfollati di Ischia ci saranno numerosi problemi perché lo Stato non riuscirà a garantire la dovute assistenza.

I suoi colleghi, con lo scopo poco nobile, di vendicarsi di Vincenzo De Luca e del commissario Grimaldi stanno mettendo a tutto a rischio. Portano avanti teorie poco credibili, tipo quelle sui costi della TAV (ha presente il costo della “benzina” e dei “pedaggi autostradali” calcolati per la ferrovia), e abbiamo, davvero, poco tempo per rimediare.

E’ vero, Lei fino a Domenica è impegnato con le elezioni Sardegna (che immagino vincerà alla grande!), ma ci degni un po’ di attenzione.

Ischia ha un posto speciale nel suo cuore. Sono certo che non avrà dimenticato i baci con Elisa e le passeggiate sulla spiaggia. Sperando che torniate insieme e che torniate a “sognare”, la prego di prendersi cura della nostra emergenza. Dal 22 Febbraio siamo nei guai seri.

Tags

1 Comment

Click here to post a comment

  • Salvini dovrebbe intervenire per i terremotati di Ischia? E perchè dovrebbe farlo? Mica ci sono in vista elezioni regionali in campania? Meditate e riflettete bene su questo personaggio