primopiano

Ancora meno. Conte arriva alle 9, parte alle 10.40

Si riduce ancora di più la visita del presidente del consiglio alla Zona Rossa.

Ida Trofa | Il Presidente del Consiglio ad Ischia. Anche il Comandante dei Vigili Urbani di Lacco Ameno, Raffaele Monti, detta i tempi e le regole per i 120 minuti dell’Avv. Giuseppe Conte ad Ischia. L’ordinanza è la n. 5 afferente il “Dispositivo di sosta e circolazione temporaneo in occasione della visita istituzionale di alte personalità unitamente al capo dipartimento della Protezione civile”. Il responsabile della Polizia Municipale ha emanato una serie di disposizioni quando sull’isola d’Ischia è prevista la mini visita istituzionale del premier.
Monti, alla luce della nota prot. Cat A/4/18 del 1 settembre 2018, pervenuta dal Commissariato di P.S. di Ischia con la quale si chiedeva l’interdizione veicolare delle strade interessate dal passaggio del corteo presidenziale, ha avuto la necessità, a tutela della pubblica incolumità, del pubblico interesse e della integrità del patrimonio stradale, di dovere disciplinare la circolazione nelle strade in questione.
Pertanto con effetto dalle ore 22.00 del giorno 5 settembre e fino alle ore 12.00 del 6 settembre 2018 l’istituzione della seguente segnaletica: divieto di sosta, su ambo i lati con prelievo a mezzo carro-gru, e divieto di circolazione veicolare in Via Roma, Corso Angelo Rizzoli e Piazza S. Restituta; da tali divieti sono esclusi i mezzi di emergenza, di polizia, del servizio N.U. e quelli autorizzati. L’ufficio tecnico è incaricato della collocazione della regolare prescritta segnaletica. E’ fatto obbligo a chiunque spetti, di osservare e di fare osservare l’ ordinanza lacchese.

PASCALE PREPARA IL PALCOSCENICO: IMBIANCHINI, FLORIST E DONI PER DIMOSTRARSI ANCORA MAESTRI D’ACCOGLIENZA. CONTE DECLINA L’INVITO PER UNA VISITA AL TRIBUNALE
Chi si aspettava un vertice tra il Presidente del Consiglio con Commissari ed apparati della protezione civile vari, un summit ricco e foriero di rivoluzionare notizie, probabilmente domani resterà ancora deluso.
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, infatti, farà tappa ai comuni terremotati dell’isola d’Ischia. Sarà un visita lampo, morti e fuggi quella del premier.
Secondo quanto reso noto dal cerimoniale di Palazzo Chigi che prevede un sopralluogo nella zona rossa di Casamicciola e Lacco Ameno, subito dopo, presso la sede del Comune di Lacco Ameno, si terrà con tutti i sindaci dell’isola e il con il commissario per la ricostruzione Carlo Schilardi.
Alle ore 10,40 sarà già tempo di ripartire, l’elicottero di stato avrà da tempo riacceso i motori direzione Roma.
Una vista che, in ogni caso, avrà un peso sulle già martoriate case pubbliche lacchesi.
Il sindaco Giacomo Pascale, cerimoniere d’eccezione, ha infatti disposto interventi di ordinaria manutenzione tinteggiature ed allestimenti per sala consiliare e stanze del sindaco, oltre che l’installazione di piante e fiori ad un florist di comprovata fama con un impianto audio microfoni da 11.500 euro per poter accogliere al meglio il premier che sarà omaggiato con un dono ad imperitura memoria per il passaggio sul suolo ischitano dell’ordine delle centinaia di euro.
Immancabili le bandierine colorate da consegnare alla folla che si presume, con anziani e bambini, accoglierà gaudente il Premier italiano. Al momento Conte, conta già sostanziali impegni di spesa, di danari ed investimenti sulle casse pubbliche al solo fine di dimostrarsi ancora maestri dell’accoglienza. Che buon pro ci porti e che Pascale sappia metter a frutto l’investimento.
Lo stesso Conte, stando ad indiscrezioni interne agli apparati politici locali aveva ricevuto formale invito ad estendere la Sua visita perso il tribunale di Ischia, il premier ha declinato l’invito per pregressi impegni.

www.ildispari.it

Tags

3 Comments

Click here to post a comment

  • Ma visti già i preparativi che si stanno approntando (polizia ed altre forze dell’ordine già arrivate sull’isola) per una visita di un’ora e 40, da parte di una persona che se lo incontri neanche lo conosci, perché non ci facciamo destinare tutte queste risorse sprecate per gli sfollati?

  • ma secondo me…..visto la pseudo posizione che occupa (tipo louis moreno e rockfeller e Conte non non rappresenta il primo)e visto che farà solo bloccare l isola……ma statt a cas

  • italia paese di chiacchierone e nullafacenti dediti alle apparenze piuttosto che alla.sostanza. Smettetela.con le sfilate ove compaiono i soliti leccaculi che per una manciata di euro vi lodano. Fate gli uomini seri piuttosto e affrontate i problemi della.gente